Intervista a Tracy Bennet Carlton (Allevamento Carben Copy, Texas, USA)

Cara Tracy, grazie per aver accettato questa intervista! 
Innanzitutto, come ti sei avvicinata alla razza e perché hai deciso di allevarla?

Grazie, sono onorata per questa opportunità! Sono un allevatrice di “seconda generazione”, i miei genitori hanno allevato pastori tedeschi per oltre 25 anni. Mia madre era un'eccellente concorrente in obedience mentre io preferivo le gare di morfologia. Ho esposto il mio primo PT quando avevo cinque anni, era un bellissimo maschio nero di nome Troy. Da quel momento in poi sono stata un handler "in prestito" se si può dire, esponendo cani per amici di mia madre, di qualsiasi razza, e mi piaceva moltissimo!

Poco dopo il mio matrimonio, abbiamo iniziato a frequentare le gare di morfologia per cavalli e lì ho avuto il primo incontro con degli ACD. I cani erano liberi per tutta l'area, seguendo i loro proprietari, sdraiati in prima fila, rilassandosi sotto i trailers. Erano amichevoli ma distanti, quasi arroganti, robusti e grezzi, nulla sembrava turbarli, e ne fui immediatamente incuriosita.

Quando ho detto a Doug che volevo tornare ad allevare cani, mi chiese se volevo ricominciare con i pastori tedeschi e senza esitazione dissi "No, penso Heelers" ed eccomi qui quasi 30 anni dopo.

Image

Quali sono, secondo la tua opinione, le caratteristiche più importanti dell'ACD ideale?

Te li darò in ordine di importanza, ottimo temperamento, equilibrio nella costruzione, tipo, dorsale a livello, movimento corretto e moderazione. Questi possono significare cose diverse per persone diverse, quindi spiegherò come definire queste caratteristiche. 

Temperamento – "A proprio agio nella propria pelle" è la mia sintesi per un grande temperamento. Questi cani devono far fronte a qualsiasi numero di circostanze in modo affidabile e sicuro. Persone, altri cani, rumori, distrazioni di qualsiasi tipo non fanno alcuna differenza significativa (preferibilmente nessuna differenza) in chi sono e come si presentano. Sono generalmente calmi, spesso distaccati e fiduciosi. Questi cani NON reagiscono, ma giungono ad un compromesso. Possono lavorare il bestiame come parte di una squadra ignorando gli altri cani dal momento in cui lasciano il pick up fino a quando non si caricano i capi alla fine del lavoro, questo è un must per tutti i cani da conduzione. Questo temperamento è obbligatorio per far fronte ad un addestramento rigoroso.

Equilibrio nella costruzione - "Simmetrico" lo riassume bene. Quando guardo un cane, l'intero individuo deve fluire insieme, tutte le parti devono essere proporzionate tra loro. Gli angoli anteriori e posteriori dovrebbero essere appropriati e corrispondenti, la lunghezza della gamba dovrebbe essere adeguata alla profondità del corpo, una dorsale livellata dovrebbe fondersi in una groppa leggermente inclinata, la coda dovrebbe fondersi uniformemente alla groppa. Il collo deve fluire nelle spalle che si fondono fluentemente nel petto. La testa dovrebbe essere proporzionata. L'apparenza sarà soddisfacente senza alcuna singola caratteristica che distolga l'attenzione dall'intera immagine. Questo cane sarà un piacere per gli occhi.

Tipo - Questo è difficile da definire senza esempi visivi, anche se ci proverò. Se sto guardando un ACD, immaginando che il cane venga oscurato e lo riconosco ancora come un cattledog, quello è il tipo di razza.

Ho allevato cani di tipo, e ho allevato cani molto carini che hanno avuto successo nei ring di bellezza, pur non possedendo il suddetto tipo di razza.

Linea dorsale livellata - Questo è di grande importanza in quanto è letteralmente la sospensione del cane. La nostra razza lavora il bestiame ad un ritmo lento e costante pur rimanendo in grado di cambiare direzione o velocità secondo necessità, questo richiede una sospensione ferma, forte e livellata. Suggerimento, una linea superiore veramente livellata rimane tale in movimento e questo è il momento ideale per valutarla. Una linea superiore che rimane livellata in movimento indica che esiste un equilibrio!

Movimento corretto - La mia materia preferita! Potrei passare ore a parlare di movimento e anche di più guardando dei super cani muoversi ma sarò breve. Ecco un grosso suggerimento, l'ottenimento di un movimento corretto comincia con la ricerca dell'equilibrio!

La mia preferenza (e la mia interpretazione dello standard) è “semplice, senza sforzo ed efficiente indipendentemente dalla velocità”. Una volta imparato a riconoscerlo, puoi persino prevedere come sarà un determinato cane in movimento semplicemente guardandolo bighellonare, sarà un gironzolare senza sforzo, senza difetti evidenti e di nuovo quella linea superiore rimarrà a livello. Quando si osserva l'andatura dalla parte anteriore o posteriore, i piedi dovrebbero convergere verso una linea centrale, questo cane manterrà il centro di gravità ed sarà in grado di mantenere l'andatura per ore, cambiare direzione e velocità come richiesto. Visto dal lato la distanza tra i due piedi anteriori e i due piedi posteriori deve essere uguale mentre il cane cammina avanti, e in questo caso il piede posteriore del cane entrerà nella stessa impronta della zampa appena lasciata dal piede anteriore e come già detto gli arti convergono verso il centro del cane. Si tratta di equilibrio! A un trotto più lento i piedi dovrebbero finire vicino al suolo, segno di efficienza, a velocità più elevate tenderanno a finire più in alto.

Un cane i cui angoli davanti e dietro non sono simmetrici finirà più in alto da un lato o dall'altro. Ecco un altro dei miei aspetti preferiti di un buon movimento, l'allungo frontale dovrebbe venire dalla spalla in opposizione al gomito. Un buon cane in movimento apre le spalle per protendersi in avanti, una volta che lo vedi non lo dimentichi!

Moderazione - Questa è una nuova aggiunta all'elenco degli attributi ideali per me. La consideravo una mia preferenza personale, un soggetto nel mezzo dello standard per l'altezza, con buona sostanza ma comunque non esagerato, da quando vivo anche con i Kelpies ora apprezzo l'importanza della moderazione. Una domanda successiva chiede la differenza tra le razze, quindi toccherò l'argomento solo brevemente qui. I Kelpie sono generalmente cani moderati e questa moderazione è in gran parte responsabile della velocità, agilità e atleticità che consente loro di assumere rapidamente qualsiasi posizione necessaria per mantenere il controllo del bestiame.

Image
Image
Image

Quando si tratta di allevare, come scegli la migliore combinazione per l'accoppiamento? come scegli i cuccioli da tenere?

Come scelgo la combinazione migliore? Innanzitutto, allevo per somiglianze. Non credo nell'accoppiare per correggere i difetti, questo di solito finisce con il portarsi avanti per generazione quegli stessi difetti.

Ho iniziato con le migliori femmine che ho potuto trovare e mentre sono consapevole del fatto che non esiste il cane perfetto, le cose che dovevo correggere su quelle femmine erano davvero di poco conto, erano soggetti davvero eccezionali.

Contemporaneamente ho continuato i miei studi e le mie ricerche e ho scelto i cani che erano letteralmente compatibili con queste femmine, così tanto che potresti fare una foto a entrambi e sentirti come se fossero parenti stretti. Successivamente, ho cercato la solidità di queste qualità nei pedigree dei soggetti che ho scelto. Ci sono cani che sono dei riproduttori straordinari che hanno però una scarsa qualità di pedigree, ma i programmi di allevamento di maggior successo nel tempo sono partiti da solide basi. E se non riesco a trovare la qualità, semplicemente rinuncio, per avere veramente successo non si può scendere a compromessi.

Come scelgo i cuccioli da tenere? Comincio cercando il cucciolo che più possiede gli attributi descritti prima. Questo si inizia a guardare quando sono appena nati e ancora bagnati fradici. Sì, dopo anni spendendo ore guardando, gestendo e studiando la mia linea, riesco a prevedere le loro caratteristiche fisiche alla nascita. La decisione su chi rimane viene poi fatta interagendo con loro giorno dopo giorno, semplicemente sedendosi con loro e osservando. Certo li piazziamo per le foto ma è più per aver il ricordo e riuscire a fare dei confronti, ma in verità sono quei 3 elementi come la testa portata giusta, la dorsale livellata, l'immagine di un equilibrio il più vicino possibile a quello che si cerca in un cucciolo, che procurano al cucciolo un “invito a restare”. Poi ovviamente vivendo con loro, guardandoli interagire tra fratelli, osservando mentre interagiscono col fantastico gruppo di cani che abbiamo e come gestiscono le lunghe passeggiate con tutte le situazioni che incontrano che mi dicono chi sono; da qui viene valutato anche il carattere. Il miglior "pacchetto completo" è quello che resterà qui! 

Image

Cosa pensi sia importante da sapere per i neofiti che si avvicinano alla razza?

Che si tratti di semplici proprietari o di nuovi allevatori, il mio consiglio rimane lo stesso, prima di tutto scegliere un allevatore a cui sentono veramente di poter rivolgersi per informazioni e consigli per tutta la vita del loro cane è la priorità n. 1, questo vale davvero per qualsiasi razza. Per i nostri ACD in generale dico sempre alle persone di essere preparati a vivere con alcuni dei cani più intelligenti che abbiano mai visto! Quando si tratta dei nostri Carben Copy's, non si tratta della quantità di esercizio fisico che i cani fanno o la quantità di tempo dedicata solo a loro, si tratta più della qualità di quest'ultime. I nostri cani “sbocciano” quando hanno una buona qualità di stimolazione mentale, responsabilità (anche se si tratta di raccogliere giocattoli e metterli via) e sentirsi come se facciano davvero parte della famiglia. Consiglio inoltre vivamente che qualunque cosa si aspettino di fare con il loro cane in futuro è meglio cominciare il prima possibile, se ciò non fosse possibile allora il minimo sarebbe socializzare il cucciolo offrendo in modo intelligente e regolare nuove esperienze. Questi cani sono estremamente leali e saranno più inclini a scegliere le persone che amano rispetto agli altri, se una persona vuole un cane che farà feste ad ogni nuova persona come un amico perduto da tempo, esistono altre razze più adatte. Questi sono cani da pastore e le abilità di pastore sono istintive e basate sulle abilità di caccia, gli ACD possono essere ottimi cani di famiglia, ma ci possono essere momenti in cui l'istinto di un giovane cane entra in gioco, il che significa che noi come esseri umani dobbiamo valutare le interazioni tenendo questa cosa a mente. I bambini piccoli, altri animali domestici, altri bambini che visitano la casa, siamo tenuti a garantire che i nostri cani comprendano le nostre aspettative e dobbiamo anche assicurarci che gli altri mostrino rispetto per i nostri cani.

Ora, prendi quell'istinto alla conduzione e aggiungi la lealtà, beh, si può pensare a diverse situazioni che possono mettere qualsiasi cane, in particolare un cattledog, in una posizione compromettente. Ho sempre detto alla gente di investire tempo nella pianificazione e nella formazione per i primi due o tre anni, a quattro anni noterai una grande differenza, al sesto compleanno di quel cane penserai di avere il cane migliore del mondo! Maturità, che cosa meravigliosa!

 

Image

L'ACD è un cane da conduzione, dacci la tua visione e opinione sull' ACD al lavoro. 

Abbiamo parlato sopra di un elenco di caratteristiche dell'ACD ideale, questo è un buon momento per parlare degli attributi di un cane da conduzione ideale. Questi, entrambi di uguale importanza, sono ciò che più desidero in un cane da bestiame: buon temperamento, acutezza, forma, approccio di testa, equilibrio e alcuni attrezzi appropriati del mestiere. È MOLTO importante notare che ci si aspetta che questi attributi siano "naturali", nel senso che siano già instillati all'interno del cane stesso piuttosto che insegnati con l'addestramento. Abbiamo gia discusso del temperamento prima, quindi parleremo del resto. Queste sono descrizioni molto brevi che normalmente presentiamo agli allievi durante un clinic introduttivo di tre giorni e che poi continuano a mettere in pratica.

Acutezza - Il desiderio di portare a termine un compito. Io lo chiamo spesso “The Want Factor”. Cani che hanno un profondo desiderio di lavorare il bestiame prenderà la pressione da esso, dall'ambiente, dalla circostanza e dall'handler senza essere schiacciato. Si tratta di una pressione enorme! Se il cane ama davvero quello che fa, resterà lì dentro; il lavoro verrà svolto, il bestiame verrà gestito e molto sarà ottenuto.

Forma - questo attributo descrive il percorso che il cane segue naturalmente viaggiando in ogni direzione intorno al bestiame. La forma ideale è un arco appena fuori dalla zona di stazionamento che consente al cane di spostarsi intorno alla mandria/gregge raggiungendo la migliore posizione di controllo senza disturbare i capi. Compromettere quella zona di stazionamento prima che il cane sia in una posizione di controllo fa spostare la mandria, e quando questa si sposta le dinamiche cambiano, la posizione di controllo cambia e deve essere ripristinata. Questo significa lavoro extra per cane e bestiame.

Approccio di testa - Immagina di camminare dritto verso un'altra persona, spalle larghe, occhi fissi sull'altro, cosa succede normalmente? L'altra persona quantomeno rallenterà l'avvicinamento, molto probabilmente si fermerà anche solo il tempo necessario di capire cosa stai per combinare.

Quell'esitazione è il momento del controllo e l' “approccio di testa" è ciò che dà al cane la massima abilità di cessare il movimento in avanti e assumere il controllo totale. I cani che si approcciano dalla testa faranno girare il bestiame in una direzione diversa e dovranno continuare a muoversi per cercare di ottenere quel controllo, molti potrebbero scoraggiarsi e fare altre scelte con diverse conseguenze potenzialmente indesiderate.

Equilibrio - lo chiamiamo "il punto sensibile” perché quando il cane lo trova c'è un notevole cambiamento nella loro intera postura e nel comportamento. Vedrai il cane rilassarsi e spesso rallentare anche solo per un secondo. Per le persone che hanno appena iniziato a lavorare con i loro cani lo notano spesso quando il cane individua una persona o un punto specifico verso cui portare il bestiame, tuttavia, un cane che trova l'equilibrio rapidamente e facilmente lo farà anche quando lavorerà all'aperto senza un singolo punto di riferimento o persona in vista. Molti pensano a questo come le “ore 12” o quando il cane si trova esattamente dietro alla mandria, ma la posizione esatta dipende da molti fattori. L'equilibrio si trova anche mantenendo fermo il bestiame.

Attrezzi del mestiere – li chiamiamo anche strumenti di forza. Pensa come se dovessi costruire una nuova stalla, vi sono diversi strumenti che ti serviranno per riuscire a completare il lavoro. Puoi sempre usare le tue doti naturali, ma avrai comunque bisogno di un martello per inserire i chiodi nel legno. Ci saranno tipi di bestiame, ambienti e circostanze in cui un cane avrà bisogno di usare qualcosa in più per svolgere il proprio lavoro. Questi strumenti includono caratteristiche come abbaio e morso. L'abbaio usato in modo appropriato può aiutare a creare movimento e può essere particolarmente utile per spostare una grande mandria. Il morso opportunamente localizzato e dosato per ottenere la risposta desiderata è estremamente efficace. Esistono vari gradi di questi strumenti, ho visto cani che emettono un lieve ringhio, ho visto cani pinzare in segno di avvertimento... può essere assolutamente sbalorditivo vedere cosa può inventarsi un cane dotato di istinto naturale! Ora, è estremamente importante specificare un paio di cose, i cani giovani potrebbero cercare spesso nella cassetta degli attrezzi e afferrare lo strumento sbagliato per il lavoro sbagliato nel momento sbagliato, ma se li puniamo per averci provato non è giusto. Inoltre, i cani con poca fiducia useranno spesso questi strumenti per insicurezza e panico, questo è quindi da tenere a mente per la loro valutazione

(Io comunque rimuoverei immediatamente un cane dal mio programma di allevamento per eventuali "morsi da killer" che includono collo, pancia, fianco e ano, su questo non ci sono dubbi.)

 

Nel cane da conduzione ideale questi strumenti dovrebbero essere presenti naturalmente, non addestrati o appresi. Io ho sono stata fortunata, nei miei primi anni con gli ACD sono stata in grado di vedere alcuni cani estremamente talentuosi fare un lavoro eccezionale in contesti realistici. Questi cani possedevano molti degli attributi sopra, in particolare l'acutezza. Per quanto mi riguarda, l'apprezzamento per i cani da conduzione è arrivato quando la mia vita prevedeva che gran parte delle nostre entrate derivassero dalla vendita di ovini e bovini, il che ogni giorno richiedeva un valido partner per svolgere il lavoro, ma quanti di noi possono realisticamente fare questa esperienza? La nostra razza trarrebbe sicuramente beneficio dagli allevatori che investono il maggior sforzo e tempo possibile nello sviluppo di un vero apprezzamento e comprensione della buona conduzione e gestione del bestiame, questi argomenti faranno solo aumentare la capacità di una persona di selezionare in questo senso. Se uno non desidera provare o non ha tempo di fare esperienza diretta lavorando con il bestiame ci sono numerose fonti su Internet che forniscono una grande varietà di esempi di lavoro di qualità. Ricercate, fate domande, studiate e se avete la possibilità di lavorare in prima persona, approfittatene!

 

Image

Allevi anche Working Kelpies. Quali sono le principali differenze tra le due razze? 

Cominciamo con le differenze fisiche che ho notato. I Kelpie in generale tendono ad essere più snelli rispetto agli ACD. Mantengono le loro caratteristiche sessuali secondarie, i maschi dovrebbero apparire come mascolini e le femmine dovrebbero apparire femminili e alcune linee sono più robuste di altre, ma generalmente i Kelpie sono cani più moderati. Questa moderazione si traduce in una maggiore velocità, agilità e atletismo che consente loro controllare con successo il bestiame. I Kelpie spesso spuntano più caselle degli attributi descritti sopra. Per me sono cani estremamente "naturali" che lavorano di istinto per la maggior parte del tempo, mentre gli ACD tendono a richiedere più aiuto in allenamento per affinare le proprie capacità. Onestamente, io credo che i cani talentuosi che hanno abbellito la mia vita, indipendentemente dalla razza, mi hanno insegnato più sulla conduzione che non qualsiasi altro metodo che ho sperimentato. Ci sono davvero dei cani fantastici di ogni razza, il divertimento per noi è trovarli, crearne di più e imparare da loro!

Grazie ancora per questa meravigliosa opportunità! Vi faccio i miei migliori auguri di tante fantastiche avventure con i vostri ACD!

Carben Copy ACDs & Kelpies
29+ years Breeding, Training, Exhibiting, and Trialing Top Quality Dogs
Breeder of multiple dogs who earned the recognition of being America's #1 Australian Catte Dog 
Home of multiple Best In Show, Best In Specialty Show, Nationally Ranked Champions, Trial Titled dogs
Visit Carben Copy Australian Cattle Dogs & Australian Kelpies on Facebook 

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

English Version

Dear Tracy, thanks for accepting this interview!

First of all, how did you get involved with the breed, and why did you decide to breed ACDs?

 

Thank you, I’m honored by this opportunity! I’m a second-generation dog breeder, my parents bred German Shepherd Dogs (GSD) for over 25 years. My mother was a very successful obedience competitor and I preferred conformation. I showed my first GSD when I was five years old, a beautiful, masculine black male named Troy. From that moment on I was “on loan” if you will, showing dogs for Mom’s friends, any breed, and I absolutely loved it! Shortly after I was married, we began showing horses and I met my first ACD. The dogs could be seen off lead all over the grounds, following their owners, laying ringside, lounging under trailers. They were amenable but aloof almost arrogant, substantial and rugged, nothing seemed to affect them, and I was immediately intrigued. When I said to Doug that I wanted to return to raising purebred dogs he asked if I wanted to get into German Shepherds and without hesitation I said “No, I think Heelers” and here I am almost 30 years later.

 

What are, in your opinion, the most important features of the “ideal” ACD?

 

I’ll give them to you in order of importance, great temperament, balance, type, level topline, correct movement, and moderation. These can mean different things to different people, so I’ll share how I define these attributes.

 

Temperament – “Comfortable in their own skin” is my summation for great temperament. These dogs cope with any number of circumstances dependably and confidently. People, other dogs, noise, distractions of any sort make no significant difference (no difference at all preferably) in who they are and how they present. They are generally calm, often aloof and confident. These dogs DO NOT react, they just deal. They can work livestock as part of a team ignoring other dogs from the moment they leave the truck until they load up at the end of the job, this is a must for all herding dogs. This temperament is mandatory for a dog to cope with the rigors of training.

 

Balance – “Symmetrical” sums this up nicely. When I look at a dog the entire individual must flow together, all the parts must be proportionate to each other. Angles front and back should be appropriate and match, length of leg should be appropriate to depth of body, a level topline should blend into a slight sloping croup, the tail should blend from the croup smoothly. The neck must flow into the shoulders and blend into the chest fluently. The head should be in scale. The appearance will be pleasing without any single feature detracting attention from the whole picture. This dog will be soothing to the eye.

 

Type – This one is hard to nail down without visual examples though I will try. If I’m looking at an ACD and I can picture the dog being blacked out and still recognize it as a Cattle Dog that is breed type. I’ve bred dogs with type, and I’ve bred very pretty dogs that have done very well in the show ring, yet they do not possess breed type in this way.

 

Level Topline – This is of great importance as it is literally the suspension of the dog. Our breed works livestock at a slow and steady pace while remaining able to change direction or speed as needed, this requires a firm, strong, level suspension. Tip, a truly level topline remains level in motion and this is when you should evaluate it. A topline that remains level in motion tells you that balance exists!

 

Correct Movement – My favorite subject! I could spend hours talking about movement and even longer watching great dogs move but I’ll be brief. Here’s a BIG tip, getting correct movement starts with balance! My preference (and my interpretation of the standard) is easy, effortless, and efficient no matter what the speed. Once you get good at recognizing this you can even predict what a dog’s movement will be by just watching them walk, it’ll be a saunter with no effort, no obvious faults and again that topline will remain level. When observing gait from front or rear the feet should converge toward a center line and you should not be able to see either the rear or hind feet, this dog will maintain it’s center of gravity and be able to go for hours, change direction and speed as required. From the side the distance between the two front feet and the two back feet should be equal as the dog strides along, and if this is the case the dog’s rear foot will step into the very same paw print just left by the front foot as again these limbs converge toward the center of the dog. It’s all about balance! At a slower trot the feet should finish close to the ground, a sign of efficiency, at faster speeds they will tend to finish higher.

A dog whose angles fore and aft are not symmetrical will finish higher at one end or the other. Here’s another one of my very favorite aspects of good movement, front reach should come from the shoulder as opposed to the elbow. A great moving dog opens their shoulder to reach forward, once you see this you won’t forget it!

 

Moderation – This is a new addition to the list of ideal attributes for me. I used to consider this my personal preference, an individual in the middle of the standard for height, with good substance yet not overpowering however, since living with Kelpies I now have an appreciation for the importance of moderation. A later question asks about the difference between the breeds so I’ll only touch on it briefly here. Kelpies are in general a moderate dog and this moderation is largely responsible for the speed, agility and athleticism that enables them to quickly take up any position needed to maintain control of their stock.

 

When it comes to breeding, how do you choose the best combination? how do you choose your keepers as puppies?

 

-How do I choose the best combination? First and foremost, I breed “like to like”. I do not believe in breeding to fix faults; this usually ends up with the same faults haunting you decades down the road. I started with the very best bitches I could find and while I know there is no perfect animal, the things I would have fixed on these girls were of little significance, they were truly exceptional individuals.

Simultaneously I continued my studies and research and chose dogs that literally matched these bitches, so much so that you could stand them together for pictures and feel as though you were looking at relatives. Like to like. Next, I looked for depth of these qualities in the pedigrees of the individuals I chose. There are dogs who are amazing producers that have very little depth of pedigree however, the most successful programs over time are built on strong foundations. And if I can’t find quality I just don’t proceed, to be truly successful one cannot compromise on quality.

-How do I choose my keepers? I start by looking for the puppy who best fits the attributes described above. This starts when they are soaking wet, brand spanking new. Yes, after years-worth of hours watching, handling, and studying my line I can predict their physical attributes at birth. Decisions about who stays in the program are truly made by interacting with them daily and by just sitting with them and watching. Sure we stack them for pictures, that’s more to create memories and for comparison because one should never think they’ve got it down but truthfully it’s the 3 step stride with that head held just right, that topline level, the picture of as close to total balance as one can get that gets a puppy an invitation to stay. Then of course living with them, watching them interact with their littermates, watching as they intermingle with the amazing group of dogs we have, and how they handle long walks with all the things they encounter that tells me who they are; from here decisions about temperament are made. The best “entire package” gets to stay!

 

What do you think is more important for new owners/newbies to know about the breed?

 

Whether these are companion dog owners or new breeders my advice remains the same, first choosing a breeder that they truly feel they can turn to for information and advice over the lifetime of their dog is the #1 priority, this holds true for any breed really. For our ACDs in general I always tell people to be prepared to live with some of the smartest dogs you’ve ever experienced! When it comes to Carben Copy dogs it’s not the amount of physical exercise they get or the amount of time dedicated just to them, it’s more about the quality of those things. Our dogs thrive the most when they have quality mental stimulation, responsibility (even if that’s picking up toys and putting them away), and feel as though they are part of the family. I also strongly advise that whatever they expect to be doing with their dog in the future it’s best to introduce this as early as possible, if that’s not an option then at minimum socialize the puppy by intelligently giving new quality experiences regularly. These dogs are very loyal and it’s to be expected that they will be more inclined to choose people they love over others, if a person wants a dog who will greet every new person like a long lost friend there are other breeds better suited. These are herding dogs and herding skills are instinctual and based in hunting skills, these dogs can be great family dogs but there may be times when a young dog’s instinct kicks in and without thinking they may act upon that drive which means we as humans must evaluate interactions with this in mind. Young children, other pets, other children visiting the household, we are obligated to ensure our dogs understand our expectations and we must also ensure that others show respect to our dogs.

Now, take that herding instinct and add the loyalty, well one can think of several situations that may put any dog especially a Cattle Dog in a compromising position. I’ve always told people you’ll invest time, planning, and training for the first two to three years, at four years you’ll notice a big difference and by that dog’s sixth birthday you’ll think you’ve got the best dog EVER! Maturity, it’s a wonderful thing!

 

ACD is a herding dog, please give us your vision and opinion about ACDs at work.

 

We talked above about a list of attributes for the ideal ACD, this is a good place to talk about the attributes of an ideal stock dog. These attributes, each equally important, are what I most desire in a stock dog: good temperament, keenness, shape, heading, balance, and a few appropriate tools of the trade. It is VERY important to note that these attributes are expected to be “natural” meaning they exist within the dog itself vs. instilled by training. We discussed temperament above, so we’ll move along to the others. Keep in mind these are very brief descriptions that we normally introduce to students over a three-day introductory clinic and then continue to work on before they are truly understood.

 

Keenness – The desire to do a task. I often call this the “want to factor”. Dogs that have a deep-seated desire to work livestock will take the pressure from livestock, pressure from the environment, pressure from the circumstance, and pressure from the handler without caving. That’s A LOT of pressure! If they truly love it they’ll hang in there; the job will get done, the livestock will get trained, and much will be accomplished.

 

Shape – This attribute describes the path the dog naturally takes traveling in each direction around the livestock. Ideal shape is an arch just outside the flight zone which allows the dog to travel around the stock enabling them to get into the best position of control without disturbing the stock. Compromise that flight zone before the dog’s in a position of control and the stock moves, when the stock moves dynamics change, the position of control changes and the has to get that back. Extra work for stock and dog.

 

Heading - Imagine yourself walking straight up to another person, straight up, shoulders squared, eyes engaged with the other person, what normally happens? The other person will at least slow their approach, most likely they’ll stop even if it’s just long enough to ask themselves what you’re on about!

That hesitation is the moment of control and “heading” is what gives the stock dog the ultimate ability to cease forward motion and assume total control. Dogs who come up short of the head will shift stock in a different direction and will have to continue to move to try and gain that control, many will become frustrated and make other choices with different possibly unwanted consequences.

 

Balance – We call this “the sweet spot” because when the dog finds it there’s a notable change in their entire posture and demeanor. You’ll see the dog relax and often slow even if it’s just for a second. For people just getting started working their dogs they most often notice it when the dog has a human or a spot that the dog is bringing livestock toward however, a dog that finds balance quickly and easily will find it even when they’re driving in the open with not a single spot or human in sight. Many think of this as 12 o’clock, or the dog being right behind the stock, but the exact position is relative to many factors. Balance is also found in holding stock.

 

Tools of the Trade – We also refer to these as force tools. Think of it as if you’re going out to build a new barn, there’s going to be several tools you’ll need to complete this job. You can use your natural gifts, but you’ll need a hammer to drive the nails through the wood. There will be stock, environments, and circumstances where a dog will need to use more to get the job done. These tools include attributes like bark and bite. Bark used appropriately can help to create movement and can be especially useful to shift a large mob. Bite appropriately placed and released to reward the desired response is extremely effective. There are varying degrees of these tools, I’ve heard dogs issue a low growl, I’ve seen dogs snap a warning it can be absolutely stunning to watch how much a naturally gifted stock dog can come up with! Now, it’s extremely important to note a couple of things, young dogs will often reach in the toolbox and grab the wrong tool for the wrong job at the wrong time and if we punish them for trying it’s not simply not fair. Also, dogs who lack confidence or who have had their confidence shaken will often use these tools out of fear and panic so when you’re evaluating keep these in mind. I will however immediately remove a dog from our program for any “kill bites” which include neck, belly, flank, and anus, this is non-negotiable.

 

In the ideal stock dog these attributes are expected to be there naturally, not trained or learned. I’ve been blessed, in my early years in ACDs I was able to see some extremely talented dogs do some great work and often in more realistic settings. These dogs possessed many of the attributes above, especially keenness. For myself, appreciation for an outstanding stock dog came when my life involved earning a portion of our income from sheep and cattle sales when every day required a partner to get work done but how many of us can realistically have that experience? Our breed would assuredly benefit by breeders investing as much effort and time as possible into developing a true appreciation and understanding of good stockmanship and good stock husbandry, these subjects will do much more to increase a person’s capacity to select for these traits. If one doesn’t wish to trial or doesn’t have time to seek first-hand experience working with livestock there are numerous sources on the internet that provide a variety of great examples of quality stockmanship and stockdog work. Research, ask questions, study and if you have the stock or have the ability to go to stock please take advantage of it!

 

You breed working kelpies as well. What are the main differences between the two breeds?

 

Let’s start with the physical differences I’ve noted. Working Kelpies tend to be leaner overall when compared to ACDs. They retain their secondary sex characteristics boys should look like boys and girls should look like girls and some lines are thicker than others but generally Kelpies are more moderate dogs. This moderation results in the greater speed, agility, and athleticism that allows them to successfully control livestock. Working Kelpies often tick more of the boxes in the attributes described above. For me they’ve been an extremely “natural” dog working off their own instinct most of the time where as ACDs tend to require more aid in the way of training to hone their stock skills. Honestly, I believe the truly talented dogs that have graced my life, no matter what the breed, have taught me more about stockmanship than any other method I’ve used to learn. There are really great dogs in every breed, the fun for us is finding them, creating more of them and learning from them!

 

Thank you again for this wonderful opportunity! Best wishes for many grand adventures with your ACD families!